L'Apogeo Quale società
stiamo costruendo?
In vendita qui e sui siti partner arrow_back arrow_forward
Disponibile per la vendita L'APOGEO : PROSPETTIVE FUTURE Acquista qui la versione cartacea o ebook (PDF, eBup, Mobi) di Apogeo : Prospettive Future Acquista editore diretto
Accueil2020-12-17T08:29:56+01:00

Gli Autori

Giulia Maria Lioi, professoressa, laureata alla Sapienza Roma. Rocco Manniello, dirigente commerciale, Jacques Carles e Michel Granger sono ingegneri e dottori (Ph.D) dell’Università di Montreal (Canada).

Questo libro è tradotto in molte lingue. La sinergia internazionale tra i team responsabili dell’adattamento del libro ai diversi spazi linguistici è stata assicurata da Rocco Manniello.

L’Apogeo

PROSPETTIVE FUTURE

Dei futuri lontani sono prevedibili. Fra 1000 anni la stella Gamma Cephei sostituirà la stella del polo Nord della Terra a causa della precessione degli equinozi.

Fra 13000 anni i poli magnetici terrestri si invertiranno.

Fra 20000 anni Tchernobyl non sarà più un pericolo per l’uomo. Fra 150 milioni di anni l’America e l’Africa si riavvicineranno di nuovo.

Infine, fra 240 milioni di anni, il sole avrà compiuto un giro completo della galassia rispetto alla sua posizione attuale e, fra 5 miliardi di anni avendo prosciugato le sue riserve di idrogeno, diventerà un gigante rosso.

Prevedere il futuro prossimo è tuttavia molto più difficile. 500 anni fa un genio come Leonardo da Vinci ha potuto intravedere certe realtà odierne come l’aereo, l’elicottero, il sottomarino o l’automobile. Tuttavia non aveva previsto la radio, Internet o la bomba atomica.

La storia umana non è lineare; essa è costellata da rotture che si producono in modo aleatorio nel tempo e in tutte le direzioni. Alcuni autori di fantascienza possono immaginare delle tecnologie che non esistono. Ciò può stimolare la creatività dei ricercatori o fornire delle idee ai cineasti che mettono in scena alcuni scenari del futuro. Queste visioni restano tuttavia una illusione senza una base scientifica seria e senza un’analisi delle forze che fanno di tutto per modellare il nostro mondo futuro.

Per questo motivo, questo testo si attiene ai segnali già tangibili che annunciano in parte ciò che sarà domani. Non è quindi un’opera di fanta-scienza ma mira più modestamente a mettere in evidenza la realtà di un cambiamento a grande raggio che modificherà il corso della storia dell’umanità. Identificare le caratteristiche dei numerosi cambiamenti in corso può aiutarci a superare il corto termine per prendere la giusta misura delle imprese e delle sfide da annotare nei prossimi decenni. Pensare al futuro è già agire sulle sue prospettive.

Leggi la sinossi del libro

Disponibile qui

L’APOGEO : PROSPETTIVE FUTURE

Acquista qui il libro in formato cartaceo o ebook (PDF, eBup, Mobi).

COMPRO ORA

Disponibile qui

L’APOGEO: PROSPETTIVE FUTURE

Acquista qui il libro in formato cartaceo o ebook (PDF, eBup, Mobi).

COMPRO ORA

Prime recensioni

TESTIMONIANZE DA TUTTO IL MONDO

Leggi tutte le recensioni

Meraviglioso. Da leggere assolutamente.

Un saggio prospettico scritto da due franco-canadesi che si legge come un romanzo futuristico. Un libro come non lo leggevo da molto tempo: il soggetto è visionario… anche profetico…

Apolline Gagnon, (giornalista, Quebec )

Una visione affascinante

Questo libro fornisce una chiara sintesi delle questioni attuali e dei principali cambiamenti in corso. Gli autori deducono una visione affascinante dell’umanità di domani.

Gaetano Amalfi, (Artista visivo, Svizzera)

Filosofico e scientifico

Jacques Carles e Michel Granger sono entrambi ingegneri e dottorandi dell’Università di Montreal. Ph.D. significa “Dottore in filosofia” e meritano questo titolo per il più grande piacere dei lettori dei lettori di un libro illuminante scritto con Rocco Manniello e Giulia Lioi.

Professeur S. Fliszar, (Università di Montreal, Canada)

Eventi

CONFERENZE, DEDICHE, INCONTRI

Iscriviti alla nostra Newsletter

Essere informati dei prossimi eventi

    Nei titoli

    I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI

    Tutti gli articoli

    Torna in cima